Come calcolare l’altezza di nostro figlio

L’altezza di una persona è determinata principalmente da quella dei suoi genitori: per questo motivo si può calcolare con un’approssimazione dell’80% quale sarà la statura di un bambino alla fine della sua crescita sulla base di quella della madre e del padre.

• Per i maschi: statura del padre + statura della madre + 12, diviso 2
• Per le femmine: statura del padre + statura della madre – 12, diviso 2
(12 rappresenta la differenza tra la statura media dei maschi e delle femmine).

Il numero che si ottiene rappresenta l’altezza che il soggetto raggiungerà da grande, con uno scarto di 7 centimetri in più o in meno.

Esempio:
se il padre è alto cm 1,85 e la madre cm 1,78, la statura dei figli sarà:
• se maschio:(185+178+12):2 = 187,5 cm. (+/- 7 cm)
• se femmina:(185+178-12):2 = 175.5 cm. (+/- 7 cm).

Be Sociable, Share!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • StumbleUpon
  • Delicious
  • Google Reader
  • LinkedIn

Technorati Tags: , ,

982 Commenti a “Come calcolare l’altezza di nostro figlio”

    • pietro Identicon pietro 8 febbraio 2014 alle 09:39

    ho 14 anni e sono alto 1.81


  1. Io ho il babbo di 188 cm la mia mamma di 170 secondo voi quanto divento e ho 16 anni e sono 178

    • Ginevra Identicon Ginevra 19 marzo 2014 alle 16:17

    Ciao, sono una ragazzina di 11 anni, mi prendono ingiro, mi valutano inferiore, credono che sia diversa….solo perché non riesco a essere alta……….cerco disperatamente un rimedio:'(:'(:'(:'(:'(:'( i miei genitori dicono che crescero da grande…ma io non posso sopportare più tutto questo!!!!!! Ho voglia di fare cose che ora non posso fare…nessuno vuole aiutarmi…..mA ora sono decisa!!!i miei genitori non sono ranto alti….ma allora una mia amica è molto più alta di me ma i suoi genitori son più bassi dei miei. ..perchè?
    PERFAVORE AIUTATEMI!!! SE QUALCUNO CONOSCE UN METODO PERFAVORE MELO DICA……..
    Grazie in anticipo…

    • admin Identicon admin 21 marzo 2014 alle 11:01

    Ciao Ginevra,

    ti prego non disperarti così!!! So che alla tua età l’aspetto fisico sembra la cosa più importante, ma ti assicuro che ci sono 1000 cose al mondo più interessanti!

    Io posso solo dirti che alla tua età avevo il problema contrario perchè ero alta 20cm più delle altre e venivo sempre messa un po’ da parte, ero molto insicura e soffrivo molto. Pensavo di essere sbagliata e fatta male!

    Poi ho capito che ad essere sbagliati e fatti male erano quelli che mi deridevano e che mi emarginavano solo perchè ero “diversa”.

    Sai una cosa??? Il tempo mi ha dato ragione! Ora ho quasi 48 anni e quelle persone sono davvero persone brutte e negative. Il mondo è pieno di persone belle che ti adoreranno per come sei… abbi pazienza e non ti lasciar buttare giù! 🙂

    • Andrea Identicon Andrea 30 marzo 2014 alle 16:21

    Non è così vincolante. Io ad esempio sono 183 cm mentre mia madre è 163 e mio padre 167. Inoltre non ci sono casi di altezza evidente come la mia in famiglia, la loro altezza si è sempre aggirata intorno ad un massimo di 175 cm. Stando ad i calcoli la mia altezza non dovrebbe essere più di 171 cm.

    • Gianni Identicon Gianni 2 aprile 2014 alle 17:54

    Rispondete per favore, è molto importante! Ho quasi 15 anni (li compio tra 23 giorni) e sono un nanetto di 1,73 (l’altezza la rilevo il pomeriggio, la mattina infatti sono 1,74 e la sera 1,72) e nonostante tra i miei coetanei sia uno dei piu’ alti quando vedo ragazzi (anche se piu’ grandi di me) alti 1,85 mi sento in imbarazzo. Mia madre è alta 1,67, mio padre 169,5. A 13 anni ero 1,60, a 14 anni ero 1,66, e ora a quasi 15 anni sono 1,73. Da qui a ottobre ho preso circa 2,5-3 cm. Non ho ancora la barba come invece gran parte dei miei coetanei. Nonostante i miei genitori siano bassi ho i parenti soprattutto dalla parte di mia madre molto alti. Mio bisnonno paterno era 1,88, mio bisnonno materno 1,81. Tutti i fratelli di mia nonna materna superavano abbondantemente il metro e 80. Mio nonno materno era 1,78, mio nonno paterno 1,76. Mio cugino che ha 20 anni e ha i genitori alti quanto i miei ora è alto 1,80. Ora mi chiedo, posso raggiungere il metro e 80 oppure mi fermerò a questa inutile altezza? Vi prego di rispondere, è molto importante

    • Scorpion97 Identicon Scorpion97 24 aprile 2014 alle 19:29

    Ho 16 anni compiuti a dicembre sono 176 cm più o meno ! Mia madre è 168-169 insomma sul 1.70 mio padre 185 ,diventerò almeno 183?

    • lorenzo Identicon lorenzo 25 maggio 2014 alle 12:46

    Ho 16 anni e sono alto 1,68.Quanto crescerò ancora avendo i genitori alti:mamma(1,60) e papà(1,78)?

    • Anonimo Identicon Anonimo 11 luglio 2014 alle 17:47

    Ho 16 anni e ho padre alto 180 e madre 178. Io sono alto 181 ma dovrei essere mediamente 185, minimo 178 e massimo 192.. Quanto crescerò ancora?

    • riccardo Identicon riccardo 12 luglio 2014 alle 21:33

    ciao a tutti volevo chiedervi quanto dovrei crescere ancora.
    All’eta di 11 appena compiuti ero alto 146cm, ma stranamente ho avuto un blocco della crescita, all eta di 14 anni alto solamente 150cm.
    Poi dopo circa un mese ho fatto un iniezione di testosterone.
    E da quel momento ho cominciato a crescere.
    A 15 anni alto 156cm ma ancora con una aspetto da bambino.
    Ora invece manca circa meno di un mese per il compimento dei 16 anni e sono 165 166 e ho l aspetto di un ragazzino sui 13-14 anni.
    Considerando che ho iniziato tardi lo sviluppo quanto potrei crescere ancora?
    hp gia cambiato la voce e ho i peli piu o meno su tutto il corpo.
    A voi la parola
    Saluti

    • Roby Identicon Roby 15 luglio 2014 alle 17:31

    Quante cazzate che leggo su questo blog! Sfatiamo questo tabù! Non c’entra niente l’altezza dei genitori, al limnite conta quelladei nonni. Un esempio che faccio sempre: due miei amici poco più che quarantenni: lui 1,78, la moglie 175. Hanno due figli il primo è un maschio di 23 anni alto 1,86, la seconda una femmina di 19 anni alta 1,93!!! I nonni materni sono alti 1,85 lui e 1,79 lei. Altro esempio, il figlio di Gianni (alto 1,73 la moglie 1,72) è alto 1,92.

    • bri Identicon bri 25 agosto 2014 alle 12:27

    Io ho 16 anni e sono 1.64 i miei sono 1.86 e 1.64 spero di arrivare a 1.75

    • Andrea Identicon Andrea 17 marzo 2015 alle 23:12

    Non è molto accurato…dovrei venire 1.77 ma ho 13 anni e sono 1.80


  2. Scusate. E sicura questa formula? Perche ho fatto la formula e risulta che mio figlio dovrebe essere 190.5. No, perche mio figlio già adesso ha 186, e ha solo 12 anni !

    • Davide Masciantonio Identicon Davide Masciantonio 1 luglio 2015 alle 09:26

    Io ho 12 anni e 2 mesi e sono alto 1, 50. Mio padre è alto 170 e mia mamma 150. Secondo me l’altezza non conta solo se i genitori sono alti ma se si anno tutti i parenti alti. Seconndo le previsioni di mio cugino (14 anni) io ho la sua stessa altezza di quando lui aveva la mia età e ora lui è alto 170 quindi pensiamo che saremo entrambi alti tra 178 e 182

    • Davide Masciantonio Identicon Davide Masciantonio 1 luglio 2015 alle 09:39

    Non centrano niente sti calcoli non hanno sens

    • Davide Masciantonio Identicon Davide Masciantonio 1 luglio 2015 alle 11:50

    Guarda sveva che un bambino alto 185 a 12 anni ha molti problemi.


  3. Ciao, io sono alta circa 1.55 e fra pochi mesi compirò 14 anni.
    Faccio pallavolo da 8 anni e questo sembra mi stia aiutando, dato che dal 2013 al 2014 sono cresciuta di 10 cm.. I miei genitori sono alti 1.55 (mAmma) e 1.73 (papà).
    Ho possibilità di crescere ancora?
    Mi aiuterebbe tantissimo la tua risposta!

    • admin Identicon admin 17 luglio 2015 alle 09:42

    Che io sappia non c’è nulla di certo in materia. Posso dirti che io sono cresciuta più o meno fino ai 15 anni e che sono più alta sia di mia madre che di mio padre… mia sorella invece è più bassa di entrambi!!! Vacci a capire qualcosa! Cmq credo che qualche centimetro lo prenderai 😉

    • Nico Frasca Identicon Nico Frasca 2 agosto 2015 alle 09:34

    Io ho 13 anni e sono alto 176 cm secondo voi quanto posso venire alto?

    • Alice Identicon Alice 5 agosto 2015 alle 16:31

    Ciao a tutti da Alice. Io ho 14 anni e (purtroppo) sono alta 1,85. Dico purtroppo perchè le amiche sono 1,60/1,65 e quindi l’attenzione di tutti è rivolta a me, a scuola, sul bus, al supermercato, in centro. la gente ti guarda curiosa come se fossi un’aliena e poi le solite domande “che tempo fa lassù, giochi a basket ecc ecc”. Insomma ovunque mi trovo sono sempre la più alta. Ho iniziato a giocare a pallavolo ed anche lì sono la più alta. Vorrei sapere secondo voi a quale altezza posso arrivare, dato che quasi tutti mi dicono che supererò abbondantemente i due metri (oddio come farò).Mio padre è alto 1,96, mia madre è alta 1,79, mia sorella che ha 16 anni è alta 1,75. Io non capisco come è possibile essere così alta. non posso portare mai i tacchi che pure mi piacciono moltissimo anche se ho appena 14 anni. Aiutatemi!!!

    • agario Identicon agario 17 agosto 2015 alle 16:08

    questo calcolo è una grande cazzata perchè non funziona con nessuno della mia famiglia

    • agario Identicon agario 17 agosto 2015 alle 16:18

    Alice non dovresti superare i due metri perchè la crescita nelle ragazze termina prima… Cmq nn capisco che problemi ti fai ci sono tante persone più alte di te che non si lamentano poi essere alti è un pregio no? 😀 😀

    • agario Identicon agario 18 agosto 2015 alle 08:58

    Sopra ho letto che fare la crescita blocca la crescita! Ma quando mai!!!!
    Prima di addentrarci nell’argomento è fondamentale aver chiaro questo concetto base: l’attività sportiva non può in alcun modo influenzare negativamente la crescita di un adolescente, nessun esercizio ginnico-sportivo può impedire lo sviluppo scheletrico. Ognuno raggiungerà la statura geneticamente trasmessa dai genitori. Non ci sono sport che bloccano la crescita, anzi qualsiasi sport aiuta lo sviluppo generale di un individuo.

    Dato per assodato questo, si evince che non è vero che allenarsi con i pesi può compromettere la lunghezza delle ossa, perché sono affermazioni prive di ogni fondamento. Solo ed esclusivamente nel caso in cui si somministri testosterone in bambini con determinate patologie, si possono bloccare e saldare le epifisi e di conseguenza compromettere la crescita in lunghezza delle ossa lunghe.

    Secondo studi effettuati da scienziati come Hueter e Volkmann, l’utilizzo dei pesi porterebbe anzi a una maggior compattezza ossea e uno sviluppo più omogeneo. Altre ricerche hanno dimostrato, inoltre, che un lavoro di forza in età scolare, possa determinare notevoli benefici sulla struttura ossea. Infatti nei piccoli atleti sottoposti ad allenamento protratto per almeno un anno, è stato rilevato un incremento nella densità ossea di almeno il 5%. Ne consegue che in età adulta si scongiurerà un’eventuale demineralizzazione.

    Si deve sottolineare anche che statisticamente un bambino è 1500 volte più esposto al rischio di traumi giocando a calcio che non con allenandosi in palestra. Ovviamente non si sta insinuando che si debba evitare questo sport, anzi, gli sport di squadra sono utili per tanti altri motivi in età scolare, ma bisogna rimarcare il fatto che sia una falsa credenza che l’allenamento con i pesi blocchi la crescita o ci sia più incidenza di infortuni.

    Un altro falso mito è che sia più appropriato un “carico naturale” perché in pubertà vi è un’impossibilità nel dosare il carico da parte del soggetto con esercizi come piegamenti sulle braccia, parallele ecc. e di conseguenza anche lo sforzo a cui sarà sottoposto non potrà essere modulato, portando il ragazzo ad un probabile eccessivo stress muscolare e osseo. Invece, allenandosi con un carico adeguato e con determinati esercizi, si può dosare il peso, decidere i movimenti corretti da eseguire e creare di conseguenza un graduale e corretto adattamento allo sforzo.

    L’ allenamento per la forza negli adolescenti e suoi benefici

    Quello che sicuramente si ottiene da un allenamento di questo genere è una risposta positiva sulla salute, uno sviluppo di tronco e addome che avranno funzione preventiva verso atteggiamenti posturali sbagliati e condizionati dalle età future e da condizioni lavorative.

    Non dimentichiamo anche che il miglioramento fisico ha dei risvolti benefici mentali e psicologici; poi c’è da sottolineare anche che l’allenamento per la forza può migliorare l’autodisciplina, anche per quanto riguarda una corretta alimentazione. Inoltre può anche aumentare la fiducia e l’autostima, aiutando il giovane atleta nella formazione del suo carattere, scaricando stress e tensioni.

    Anche se è ovvio bisogna sempre rimarcare il fatto che tutto questo dovrebbe essere supervisionato da personale competente che sappia come comportarsi, cosa proporre e riesca a valutare in maniera oggettiva il soggetto in questione.

    Anche se non c’è un limite assoluto per definire con precisione un’età in cui iniziare un allenamento per la forza, di norma, gran parte degli adolescenti è fisicamente abbastanza matura per intraprendere l’allenamento per la forza a 13 o 14 anni.
    Insomma la palestra in età evolutiva blocca la crescita o no?

    Come sopra accennato non blocca assolutamente la crescita, ma ovviamente le cose vanno fatte con criterio e attenzione e non bisogna improvvisarsi allenatori.

    L’età evolutiva è particolarmente adatta allo sviluppo della forza tramite l’allenamento. E’, però, importante valutare attentamente l’età biologica (sviluppo psico-fisico) piuttosto che l’età cronologica. E’ doveroso valutare di iniziare l’allenamento per la forza dopo l’età puberale, quando la struttura corporea (tendini, legamenti ecc.) è in grado di sopportare carichi e sovraccarichi; inoltre, bisognerà prestare estrema attenzione alla postura del soggetto durante l’esecuzione degli esercizi.

    Non bruciare le tappe sollevando più pesi di quelli che si è in grado sostenere, poiché ogni sforzo tende a gravare e scaricare sulla colonna vertebrale. Se si andrà ad agire con sovraccarichi su una struttura ossea ancora in crescita può semmai aumentare il rischio di fratture e traumatismi vari. Mentre, un programma di allenamento di tipo estensivo, caratterizzato da esercizi di tipo concentrico, con un elevato numero di ripetizioni gli darà lo stimolo per la formazione della forza in età adulta.

    Per ridurre ulteriormente gli d’infortuni è meglio evitare di superare i 40 minuti di allenamento, fino anche 20/30 in soggetti meno allenati o fisicamente meno prestanti suddividendo il lavoro su 3 giorni a settimana non consecutivi proprio per finalizzare e rispettare i processi di recupero e non sollecitare troppo articolazioni e tendini.

    Concludendo: l’allenamento in palestra fa solo che bene, ma come in tutte le discipline sportive, bisogna sempre avere l’accortezza di affidare questi atleti in erba nelle mani di personale qualificato, professionale e attento alle singole necessità di ognuno.

    • razzo Identicon razzo 18 agosto 2015 alle 09:27

    Ciao a tutti ho 15 anni compiuti da poco e sono alto 184 cm.
    Volevo sapere quanto potrei diventare alto perchè non ho mai avutoo scatti di crescita, infatti nn ho ancora ne barba ne basette, ne peli sulla pancia e sul petto, ne peli sulle braccia, pero ho tanti peli sugli stinchi e pochi sulle cosce. Nella mua famiglia sono tutti molto alti. Inoltre ho il 47 di piede che nn so perche sta crescebdo a dismisura ( un annp fa calzavo 44 O_o) Secondo voi riesco a superare o almeno a eraggiungere mio fratello che è alto 196?
    X piacere rispondete e ditemi piu o meno quanto diventero alto ( ho provato questo metodo con i miei cugini ma nn funziona con nessuno sn tutti piu alti di almeno 10 cm)

    • Alex Identicon Alex 8 settembre 2015 alle 13:57

    Salve a tutti ho 16 anni e 5 mesi oramai e sono alto 1,74 circa mio padre é 1,77 mia madre é 1,60 siccome mio padre mi ha detto che lui alla mia etâ eera molto basso e si é sviluppato molto a 18 anni poi ho sentito anche di gente che a 16 anni eera come me e in un anno é sparata fuori e adesso è 1,83 secondo voi almeno 1,80 ci arrivò?

    • agario Identicon agario 14 settembre 2015 alle 14:57

    ciao Alex al metro e ottanta ci arrivi senza problemi… non ti preoccupare questo metodo nn funziona con nessuno nn farci affidamento

    • Antonio Identicon Antonio 27 settembre 2015 alle 19:27

    Salve, sono un ragazzo di 13 anni alto 1.68 scalzo di mattina.
    Ho il padre di 1.66 e la mamma di 1.57. Ho un po di baffetti e dei peli sulle gambe ma niente di che… secondo voi posso raggiungere 1.80 o più? Grazie

    • Sergio Identicon Sergio 6 ottobre 2015 alle 16:47

    Lo scopriremo solo…. vivèndo !…
    Io crebbi in adolescenza: a meno d 14 anni (lo scrissi nel tema “Mi presento”, x la ns….. attualmente, ULTRA 9Oenne prof Lettere del ginnasio!…) ero 1,85 !…
    Non disperare: si cresce fino ai 25 anni !…
    Bici & braci.

    • Sergio Identicon Sergio 6 ottobre 2015 alle 17:24

    N.B. con madre e padre alti sull’1,70, e frate, maggiore d 2 anni, alto 1,82…. e…. SGemèllo (uscito 15 min. prima! …) di uno e SETTANTAdue !…

    • Lolololo Identicon Lolololo 9 gennaio 2016 alle 19:50

    Salve a tutti,mi chiamo Lorenzo,ho 14 anni,sono 1.91 gioco a basket,mio padre è 1.96,mia madre1.68 e mio fratello maggiore (ha 5 anni in più di me) è 1.86 secondo il calcolo massimo diventerò 1.95 ma io vorrei tanto superare i 2 metri secondo voi c’è la farò?

    • Marcello Mariotti Identicon Marcello Mariotti 23 maggio 2016 alle 13:49

    Ciao a tutti! Volevo sapere quanto crescerò ancora. Ho appena compiuto 16 anni e sono già 2.04m, ho un’apertura alare di 2.12m, quanto riesco a diventare? Gioco a basket 4 giorni a settimana e faccio 4 ore di nuoto a settimana, mio padre è alto 1.94m e mia mamma e 1.79m. Grazie mille!

Lascia un commento